Parco dell’Etna: sabato 28 aprile sarà inaugurato il Rifugio Citelli

By on 27 aprile 2012
rifugio citelli etna

Punto base n. 15 del Parco, pienamente recuperato e di nuovo fruibile

Di Ufficio stmpa Parco dell’Etna

Sabato 28 aprile, alle ore 11,30, sarà inaugurato il Rifugio Citelli, recuperato dal Parco dell’Etna e restituito alla piena fruizione. Interverranno Ettore Foti, commissario straordinario del Parco; Salvatore Russo, sindaco del comune di Sant’Alfio, nel cui territorio ricade il rifugio; Blasco Scammacca per il Club Alpino Italiano, proprietario dell’edificio.

Il Rifugio Citelli, totalmente recuperato dal Parco dell’Etna grazie anche alla concreta sinergia con il Comune e il Cai con l’obiettivo di rilanciare una struttura ricettiva adatta ad accogliere il flusso turistico sul versante nord orientale del Parco, è localizzato in zona “C” nell’antica caldera del cratere avventizio “Monte Concazze”, a quota 1741 m., ed è individuato come Punto base n. 15 dal Decreto Istitutivo del Parco.

E’ uno dei luoghi simbolici dell’escursionismo etneo: la sua nascita risale al 16 ottobre 1935, il nome è dedicato al prof. Salvatore Citelli, illustre cattedratico di otorinolaringoiatria alle Università di Catania e Torino, originario di Regalbuto e grande appassionato dell’Etna, che lo fece costruire in uno straordinario contesto naturalistico per poi donarlo al Club Alpino Italiano.

All’inaugurazione saranno presenti i cinquanta skyrunners (i “corridori del cielo”) tra i più titolati d’Europa, che sabato 28, intorno alle 12,30, concluderanno le loro fatiche dell’edizione 2012 della tradizionale manifestazione “Volcano Trail”, con l’arrivo dell’ultima tappa proprio al Rifugio Citelli, dopo avere percorso, con partenza da Piano Vetore, circa 37 chilometri tra le lave e i boschi della Pista Altomontana dell’Etna. Tra i partecipanti alcuni grandi campioni dello skyrunning come Mikahil Mamleev e Debora Cardone.

 

About Lavika Webmagazine

Lavika WebMagazine. Informazioni, cultura, eventi sotto il vulcano...