Prandelli ha deciso la formazione anti-Inghilterra

By on 24 giugno 2012
Prandelli Italia

Balotelli dal primo minuto

Prandelli ha fatto catenaccio. Un fatto inusuale, per il c.t. azzurro. Ma la formazione dell’Italia che scenderà in campo Stasera alle 21.45 locali (le 20.45 in Italia) a Kiev è identificabile, almeno per dieci undicesimi, cumulando gli indizi.

DIFESA — In porta Buffon, e ci mancherebbe altro. Difesa a 4, se l’è fatto scappare Barzagli in conferenza stampa qui in Ucraina, rispondendo alla domanda sul come difendere su Rooney. E allora Abate, abituato a questo modulo, a non Maggio sulla destra. Poi, appunto, Barzagli, che farà coppia con Bonucci, il quale sostituisce, rispetto all’Irlanda, l’infortunato Chiellini, che comunque si è allenato a parte, durante la rifinitura: i progressi sono evidenti e dunque il suo Europeo potrebbe anche non essere finito, se l’Italia saprà andare avanti. A sinistra Balzaretti, unico terzino sinistro di ruolo in rosa. Ogbonna è recuperato da un acciacco, per la panchina.

CENTROCAMPO — L’Italia gioca a 4 dietro, e siccome il c.t. ha spiegato che De Rossi non lo vede come centrale in quel tipo di retroguardia, il romanista giocherà in mezzo. Marchisio è irrinunciabile, Pirlo il regista e il perno della manovra azzurra. Resta un posto da assegnare, quello di trequartista di facciata (perché in realtà non si parla di un fantasista da uno contro uno, ma di un elemento che sappia cucire mediana e attacco): due candidati, Thiago Motta e Montolivo, per una maglia. Thiago è recuperato, lo ha detto Prandelli e lo ha ribadito lui, ma non può essere al meglio, e dunque una chance ce l’ha pure l’ex capitano della Fiorentina, partito titolare proprio nel 4-3-1-2 prima del via in Polonia, ma messo da parte dopo l’amichevole disgraziata persa contro la Russia.

ATTACCO — Balotelli gioca. Dal 1′. Addirittura si è presentato in conferenza stampa, troppa grazia, per gli standard abituali. Ha ritrovato il gol con l’Irlanda e sorriso tanto in settimana. Nella rifinitura lui e Cassano indossavano le pettorine crema, e domani indosseranno la maglia azzurra affiancati, a far reparto. Cassano, che pure ha sofferto il caldo più dei compagni, in settimana, a Cracovia, è diventato uno dei leader del gruppo – parola di capitan Buffon -, e con l’Irlanda è stato decisivo non solo in rifinitura, ma anche in zona gol. E dunque Di Natale partirà dalla panchina.

LA PROBABILE FORMAZIONE — ITALIA (4-3-1-2): Buffon; Abate, Barzagli, Bonucci, Balzaretti; Marchisio, Pirlo, De Rossi; Montolivo; Balotelli, Cassano.

About Salvatore Angemi

Presidente dell'Associazione culturale Lavika, Direttore responsabile del Lavika Web Magazine, giornalista e conduttore su Sestarete e TV Acicastello, Direttore artistico di Radio Velvet Lavika on air. What else?