Gela, ponte pericolante, a rischio la viabilità

By on 2 giugno 2012
Ponte ferroviario crollato a Gela nel 2011

Il pericolo è l’isolamento della città della provincia nissena, dopo che altri due ponti che la collegavano a Caltagirone e Caltanissetta sono crollati

L’allarme è stato lanciato da Francesco Cassarino, direttore dell’associazione protezione civile gelese “Ambiente e Sviluppo”, che ha segnalato ieri alla procura di Gela la fatiscenza del cavalcavia che collega via Venezia alla strada statale 117, viadotto che porta a Catania e a Enna.

Il ponte mostra segni di cedimento in alcune sue parti, mostrando in alcuni casi anche il metallo che sorregge i pilastri a causa della caduta di calcestruzzo dato dalle intemperie.

Già nel 2009 Gela aveva subito il crollo del “Geremia II” sulla SS 626 , un ponte che collegava la città al capoluogo nisseno, altro colpo alla viabilità è stato caratterizzato nel Maggio 2011, dalla caduta del ponte ferroviario lungo la tratta per Caltagirone, restringendo ulteriormente le vie di fuga da e per Gela.

About Corrado Lagona