In Sicilia chiuse 721 imprese artigiane

By on 13 luglio 2012
imprese artigiane

Secondo lo studio, la scure della crisi ha causato la chiusura di circa 4 mila aziende dal 2008 al 2012; e contribuito a cancellare negli ultimi 10 anni il 5% dell’artigianato siciliano

In Sicilia, nel primo semestre 2012 diminuisce il numero delle imprese artigiane: sono 721 in meno dall’inizio dell’anno ad oggi. È quanto emerge dal Rapporto sul credito alle imprese in Sicilia della Cna, presentato nella sede della Camera di Commercio a Palermo.

Secondo lo studio, la scure della crisi ha causato la chiusura di circa 4 mila aziende dal 2008 al 2012; e contribuito a cancellare negli ultimi 10 anni il 5% dell’artigianato siciliano.

“In questi mesi abbiamo sviluppato una serie di iniziative per rispondere alle domanda di credito dei nostri associati – ha detto il segretario regionale della Cna siciliana Mario Filippello, durante la presentazione dei dati – e dalla Regione sono venute pochissime risposte”.

“La Crias ha erogato negli ultimi 18 mesi 203 milioni per artigiani, agricoltori e autotrasportatori con i fondi di rotazione – ha aggiunto –  ma quest’ anno l’attività dell’ ente è rimasta  bloccata per tre mesi”. Secondo il rapporto “il costo del denaro è aumentato del 1,4 per cento, attestandosi al 7,4%; i tassi del credito alle imprese stanno volando verso  il 10%, configurando un costo insostenibile per il sistema produttivo”.

About Salvatore Angemi

Presidente dell'Associazione culturale Lavika, Direttore responsabile del Lavika Web Magazine, giornalista e conduttore su Sestarete e TV Acicastello, Direttore artistico di Radio Velvet Lavika on air. What else?