Acquistare un tappeto: quali sono gli errori da non commettere?

salone tappetoIn un salotto, in una cucina, in una camera da letto, in un ingresso: sono tanti gli ambienti della casa che possono aver bisogno di un tappeto per acquisire un po’ più di personalità. I fattori che devono essere presi in considerazione in vista di un acquisto, però, sono tanti: i materiali, le misure, le proporzioni e i colori. Tutti elementi che incidono sulla resa complessiva e che sono in grado di modificare in modo radicale l’aspetto e la forma di una stanza. Si potrebbe decidere di ricorrere a un tappeto, per esempio, perché si ha la necessità di riempire uno spazio, o magari perché si ha a che fare con un pavimento in legno che raffredda i piedi. La ricerca del comfort e di un po’ di calore sono ottimi motivi per comprare un complemento di arredo di questo tipo, ma a condizione che non si trascuri il suo aspetto estetico.

Non bisogna dimenticare di tenere conto delle proprie abitudini e dei propri comportamenti in casa: la presenza di uno o più tappeti può avere delle conseguenze a livello pratico, per esempio quando si tratta di pulire. Non solo: le macchie e l’usura devono essere affrontate in maniera adeguata, mentre la convivenza con cani e gatti può costituire un problema. Non si tratta di scoraggiarsi o di rinunciare all’acquisto, ma solo di valutare con attenzione ogni aspetto, inclusi i materiali più adatti. Ogni locale della casa, poi, ha una funzione ben specifica: uno stesso tappeto non può essere adatto sia alla cameretta dei bambini che al soggiorno. Un tappeto caratterizzato da un certo spessore è ideale per il salotto, magari di fronte al camino, mentre per un tappeto destinato a un bagno o a una cucina non si può che puntare su un elemento che sia facile da pulire e che resista a numerosi lavaggi nel tempo.

Pensare alle proporzioni, invece, vuol dire tenere conto non solo delle dimensioni, ma anche del modo in cui sono disposti gli altri arredi, a cominciare dai divani, per proseguire con i tavoli e arrivare ai letti. Bisogna sempre evitare di arrivare in bilico sui bordi, lasciando uno spazio di circa venti centimetri.

I pavimenti moderni per la casa possono essere valorizzati, dunque, con un tappeto di qualità: vale la pena di spendere un po’ di più per essere certi di non rinunciare alla bellezza di piccole grandi opere d’arte.

Be the first to comment on "Acquistare un tappeto: quali sono gli errori da non commettere?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*