Crollo cascata ghiaccio: morte quattro persone a Gressoney

Crollo cascata ghiaccio: sono morte quattro persone, un alpinista si è salvato

È stata causata dal crollo di una cascata di ghiaccio a Gressoney, la morte di quattro scalatori italiani che, avvenuta nella giornata di ieri. Sono ben due i casi – tra l’altro anche molto preoccupanti – relativi alle tragedie che si consumano in montagna nel periodo invernale: in quella di qualche giorno fa, quando una slavina in Alta Savoia si è abbattuta su altre persone che si trovavano in montagna per trascorrere una giornata all’insegna dello sport e del divertimento, vi sono state altro quattro vittime.

Crollo cascata ghiaccioAl momento del crollo della cascata vi erano circa 11 gradi: gli alpinisti si trovavano proprio in prossimità della cascata; un’altra delle persone che si trovavano in quel punto è riuscita a salvarsi perché si trovava in sosta sulla parete, per riposarsi. Un riposo che è stato galeotto per l’unico alpinista che si è salvato e che è stato trasportato in Valle D’Aosta, presso l’ospedale Parini, solo per un controllo.

Nella tragedia, si è verificato il distacco del ghiaccio mentre una delle persone si arrampicava e gli altri erano ancora alla base della cascata di ghiaccio: nonostante fosse vista come una delle più sicure, le temperature degli ultimi giorni hanno tradito gli alpinisti, che non sono riusciti a salvarsi.

Be the first to comment on "Crollo cascata ghiaccio: morte quattro persone a Gressoney"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*