Davide Volontà e gli 8000 puffi: un grande amante dei follettini blu

Davide Volontà e gli 8000 puffi: ha allestito un vero e proprio museo dei tanto amati follettini

Davide Volontà e gli 8000 puffiTra i personaggi dei fumetti e dei cartoni animati più amati di sempre, oltre agli ovvi Topolino, Paperino e Pippo della Disney, troviamo anche i puffi. Parliamo di uno dei più noti prodotti di intrattenimento di tutti i tempi, relativamente al settore della nona arte franco-belga. Nati dalla mente e dalla matita di Pierre Culliford, al secolo Peyo, i follettini blu, protagonisti di diverse avventure ai danni dell’arcinemico Gargamella, negli anni hanno saputo dar vita ad un vastissimo merchandising, tra peluche, pupazzetti e riproduzioni di vario tipo.

E, incredibile ma vero, il maggior detentore al mondo di puffi, entrato a far parte addirittura del Guinness World Records, è un italiano: si tratta di Davide Volontà, trentaduenne di Torino, che ha saputo fare della propria passione una vera e propria professione. Il giovane, infatti, nella propria abitazione a Moncalieri, ha allestito persino un museo dei puffi, giunti a quasi 8000 unità: 7873 per l’esattezza, frutto di un amore sviscerale nato dall’età di 7 anni.

Nella sua collezione è possibile ammirare diversi pezzi particolarmente rari, e nel 2013 gli è stato persino affidato il compito di redigere il catalogo ufficiale dei celebri ometti blu di Peyo. Adesso li vende un po’ in tutto il mondo, insieme ad altri giocattoli.

Be the first to comment on "Davide Volontà e gli 8000 puffi: un grande amante dei follettini blu"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*