Formazione e lavoro: più possibilità per economisti ed ingegneri

Formazione e lavoro: una recente ricerca elaborata da Unioncamere in collaborazione con il ministero fa emergere maggiori possibilità per economisti, medici e ingegneri

Economisti, medici ed ingegneri: sono, al momento attuale, le professioni con maggiori opportunità di carriera e di soddisfazione lavorativa. È quanto emerge da un recente studio promosso ed elaborato da Unioncamere, nel quale emerge che, tra le diverse lauree ad oggi disponibili nel percorso formativo italiano, quelle che garantiscono migliori opportunità professionali ma anche economiche sono proprio quella in Economia, quella in Medicina e Chirurgia, e quella in Ingegneria.

Formazione e lavoroI dati appena menzionati fanno oggi parte di alcune previsioni elaborate per il 2020 ed hanno lo scopo di informare il più possibile in merito alle evoluzioni del mercato del lavoro, proprio per aiutare i giovani a trovare il giusto percorso anche in funzione delle possibilità lavorative.

Tra tre anni, quindi, coloro che potranno avere maggiori possibilità di trovare un’occupazione saranno proprio coloro che frequenteranno una facoltà di Economia e Statistica, seguiti da Medicina e Chirurgia, che occupa la posizione numero due, e da Ingegneria che si pone al terzo posto con ben 24 mila figure libere. Tra gli altri, si mettono in classifica anche la laurea in materie giuridiche e quella in materie letterarie.

Be the first to comment on "Formazione e lavoro: più possibilità per economisti ed ingegneri"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*