Michele Emiliano rottura legamenti mentre ballava la tarantella

Michele Emiliano rottura legamenti: si è rotto il tendine d’Achille mentre ballava in un paese della Calabria

Michele Emiliano rottura legamentiSi è presumibilmente rotto il tendine d’Achille mentre si esibiva nella tarantella in un paese della Calabria in cui era stato ospite, proprio in questi giorni: stiamo parlando di Michele Emiliano, governatore della Puglia ed in corsa per diventare segretario del Partito Democratico, che qualche giorno fa è stato ospite di un paese cosentino, Acquaformosa, in Calabria, dove ha partecipato ad un ballo folkloristico insieme ad alcuni dei suoi colleghi.

Mentre in piazza si stava svolgendo il tradizionale ballo della tarantella, una signora in abito popolare si è avvicinata al governatore pugliese e lo ha invitato a ballare: e così, tra un saltello e l’altro – nel tentativo di non fare brutta figura con la signora, esperta di ballo popolare – Emiliano deve aver sbagliato un movimento e si è immediatamente fermato, con un acuto di dolore. Dopo i dovuti accertamenti, è stata effettuata la diagnosi per Emiliano, che sembra parlare di rottura del tendine d’Achille: niente di preoccupante, però, come sostiene lo stesso governatore, che probabilmente dovrà correre più lentamente verso la guida del partito democratico, visto che il problema a cui va incontro determina la necessità di un’operazione chirurgica.

Be the first to comment on "Michele Emiliano rottura legamenti mentre ballava la tarantella"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*