Risparmi salute italiani: i nuovi Lea spiegati da Beatrice Lorenzin

Risparmi salute italiani: Beatrice Lorenzin spiega le caratteristiche dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza che faranno risparmiare gli italiani

I risparmi salute italiani saranno del tutto possibili, grazie ai nuovi Livelli Essenziali di Assistenza, i quali non venivano aggiornati da ben 15 anni e che oggi renderanno possibile un risparmio sostanziale nelle tasche degli italiani su esami e prestazioni specialistiche inserite all’interno del piano nazionale.

Risparmio salute italianiA spiegare cosa sono i nuovi Lea ed in che modo opereranno è stata proprio il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che ha dichiarato a Unomattina che per aggiornare i Lea è stato necessario lavorare duramente ed a lungo per ben due anni e mezzo.

Nei nuovi Lea oggi compaiono diverse prestazioni a favore dei cittadini, le quali verranno offerte e pertanto coperte dal sistema sanitario italiano: circa migliaia di queste prestazioni, tra cui quelle relative alla tanto attesa fecondazione eterologa ed alla fecondazione omologa, verranno pertanto predisposte a carico del Sistema Sanitario Nazionale, che includerà anche altri esami diagnostici per il trattamento e la diagnosi di malattie rare e di molte patologie, tra cui endometriosi e nomenclatore delle protesi, ma anche vaccinazione, tema molto caro specialmente nell’ultimo periodo. E proprio in tema di vaccini, il ministro della Salute ha evidenziato la necessità di effettuare prevenzione ed informazione per evitare le spiacevoli conseguenze sulla salute.

 

Be the first to comment on "Risparmi salute italiani: i nuovi Lea spiegati da Beatrice Lorenzin"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*