Sigaretta elettronica: utilizzarla fa male?

e cig svapoLe sigarette elettroniche sono in vendita in Italia da alcuni anni. Dopo l’enorme entusiasmo iniziale, ora sono un normale oggetto, diffuso un poco a macchia di leopardo. I principali utilizzatori sono i fumatori, o gli ex fumatori, ma da qualche tempo ci sono anche soggetti che hanno cominciato a svapare da giovani, senza mai provare una vera sigaretta. La questione fondamentale che molti si pongono è: ma svapare fa male o è un’attività totalmente priva di rischi?

Le ricerche in merito

Sono varie le ricerche che hanno cercato di valutare la salubrità del “fumo” da sigaretta elettronica. Se utilizzati come indicato nelle confezioni questi oggetti sono del tutto innocui, senza troppe controindicazioni, soprattutto nel caso in cui si utilizzino liquidi per lo svapo totalmente privi di nicotina. Proprio come la nicotina contenuta nelle sigarette, quella dei liquidi per sigarette elettroniche dà dipendenza, e lo fa in tempi molto brevi. Chi è un fumatore può sfruttare le sigarette elettroniche per diminuire gradualmente la nicotina inalata quotidianamente, in modo da riuscire a smettere di fumare senza subire le crisi di astinenza. Per chi invece non ha mai fumato è consigliabile evitare di utilizzare le e-cig con nicotina, per non trovarsi con una dipendenza del tutto superflua e addirittura dannosa.

Uso scorretto del dispositivo

Proprio come avviene con moltissimi altri dispositivi, è possibile utilizzare le sigarette elettroniche in modo poco corretto, e da qui vengono i possibili rischi. I modelli di ultima generazione, quelli che si possono trovare anche sul sito www.vaperstyle.com, sono dotate di un variatore di potenza, che permette di riscaldare in modo variabile il liquido per lo svapo. Alcuni prodotti non sono adatti a tale uso e, se utilizzati spesso, possono causare l’inalazione di sostanze dannose per la salute. Se il liquido per lo svapo è di ottima qualità, prodotto in Paesi all’interno della UE e con gli ingredienti migliori, il problema è minimo. Nel caso in cui si cerchi di risparmiare, acquistando prodotti di scarsa qualità, l’utilizzo alla temperatura corretta è essenziale, per evitare di creare vapori tossici, o comunque poco sani.

Il problema con i più giovani

Ciò che preoccupa molti adulti, per quanto riguarda le sigarette elettroniche, è più una problematica sociale che correlata alla salute delle persone. Questi dispositivi infatti possono portare gli adolescenti a vedere nel fumo un’attività appetibile e “cool”, da provare certamente. Questi ragazzi purtroppo spesso dopo aver provato una sigaretta elettronica vogliono provarne una tradizionale, cominciando a fumare molto giovani, con chiari problemi per la salute.

Be the first to comment on "Sigaretta elettronica: utilizzarla fa male?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*