Traslochi: organizzarsi per evitare lo stress

Per molte persone il trasloco è un momento particolarmente stressante. Prima di tutto si tratta di un pensante cambiamento nella propria vita, inoltre le effettive operazioni di trasloco si svolgono spesso in mood frenetico e stancante. Per evitare che ciò accada conviene contattare una ditta di traslochi esperta, come ad esempio quella disponibile al sito http://aztraslochi.it/.

Un trasloco senza stress

Per fare in modo che il trasloco non sia così stressante come sembra l’importante è organizzarne al meglio tutte le fasi. Si inizia inscatolando l’abbigliamento, le suppellettili, gli utensili della cucina, i piccoli oggetti e ninnoli che abbiamo in giro per casa. Molte di queste operazioni non andranno per forza effettuate all’ultimo minuto, ma si possono iniziare con grande anticipo. Riempiendo anche solo una scatola al giorno ci si trova rapidamente con una grande quantità di lavoro già svolto in anticipo, cosa ideale per allentare la tensione. Molti oggetti infatti non vengono usati quotidianamente, un esempio? Gli sci e gli scarponi, che molte persone utilizzano una sola volta all’anno; oppure costumi, pinne e attrezzatura da snorkeling. A seconda della stagione in cui siamo, scremiamo da scaffali e mobili tutto ciò che non utilizzeremo nel corso dei prossimi 2-3 mesi.

Preparare le scatole

Molte delle operazioni che si devono effettuare durante un trasloco vengono svolte dagli incaricati della ditta che abbiamo contattato. Alcune cose però le svolgiamo noi, evitiamo di farlo in modo approssimativo. Il riempimento delle scatole è di solito ciò che effettua il padrone di casa; per farlo al meglio è bene avere a disposizione un’ampia quantità di scatole, molte di più di quelle che si pensa. Ognuno di noi infatti ha difficoltà a quantificare il volume occupato dalle sue cose, a volte si tende addirittura a dimezzare questo spazio nella propria immaginazione. Le scatole dovranno essere non eccessivamente grandi, o diventeranno complesse da spostare e movimentare. Su ogni contenitore scriveremo ciò che contiene, nel modo più chiaro possibile. Per alcune scatole basterà indicare il luogo in cui andranno posizionate nella nuova casa, come ad esempio garage o cantina.

Fare pulizia

Il momento del trasloco è perfetto per fare un poco di pulizia, gettando tutto ciò che effettivamente non ci serve a nulla. C’è anche chi, in fase di trasloco, ha ritrovato scatole del precedente spostamento, ancora perfettamente chiuse. Visto che movimentare le scatole costa, in termini economici ma anche di tempo, è bene riempirle di oggetti che utilizziamo.

Be the first to comment on "Traslochi: organizzarsi per evitare lo stress"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*