Il trasloco: le principali problematiche

mobili interniIndipendentemente dal fatto che si decida di effettuare il trasloco da soli, o che invece ci si rivolga ad un’azienda specializzata in questo settore, ci sono alcune problematiche che si ripresentano costantemente, rendendo abbastanza complesse sia le operazioni che riguardano il trasferimento, sia i giorni successivi ad esso. Essere a conoscenza di queste problematiche può forse aiutare a renderle meno pesanti.

La preparazione delle suppellettili

Per chi deve traslocare una delle principali preoccupazioni comprende il confezionamento di tutte le suppellettili che si desidera trasportare al nuovo domicilio. Certo, i mobili sono ingombranti e pesanti, ma per spostarli è possibile contattare un’azienda specializzata in traslochi. Quando si tratta invece di inscatolare e predisporre abiti, stoviglie, oggetti personali di vario genere, si tende a preferire il fai da te. Questo sia per una questione correlata alla privacy personale, sia perché molti di questi oggetti possono essere preparati anche varie settimane prima del trasloco, senza causare per questo alcun tipo di disagio. Per evitare che all’ultimo minuto ci siano ancora molti oggetti da imballare è bene preparare un elenco di tutto ciò che si possiede, per poi selezionare tutto ciò che viene via via confezionato. Questo ci evita scomode sorprese.

Non trovo più ciò che cerco

Un altro problema classico di chi trasloca riguarda i primi giorni dopo il trasferimento. La casa sarà piena di scatole, nelle quali è complicato trovare proprio ciò che si cerca, magari lo spazzolino da denti o uno specifico tegame che usiamo per preparare la colazione. Questo si evita con due diversi atteggiamenti. Come prima cosa conviene non prendere sotto gamba la preparazione delle scatole di oggetti da traslocare: conviene sempre indicare su ogni confezione l’elenco preciso di ciò che contiene. Ad esempio le scatole con le suppellettili della cucina dovranno riportare indicazioni quali: bicchieri, posate tegami. Per quanto riguarda le cose essenziali, come il bagno schiuma o lo spazzolino, conviene tenerle al di fuori delle scatole, in una piccola borsa da portare con sé durante il trasferimento.

Qualcosa in viaggio si è rotto

Quando si smontano e si trasportano oggetti ingombranti purtroppo può capitare che qualcosa si danneggi. Può essere anche una questione dovuta semplicemente ad un intoppo nel traffico, che costringe il mezzo di trasporto ad una frenata improvvisa. Per non doversi preoccupare dei propria veri il modo migliore consiste nel contattare un’azienda di traslochi, come ad esempio Traslochi Roma Easy, che vi fornirà un’assicurazione su tutto ciò che viene trasportato.

Be the first to comment on "Il trasloco: le principali problematiche"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*