Vitamina D previene infezioni respiratorie: emerge da una recente ricerca

Vitamina D previene infezioni respiratorie, malattie polmonari e influenza: ecco perché assumerla in correlazione ad alimentazione corretta

La vitamina D, se adeguatamente associata ad un’alimentazione sana e controllata, potrebbe essere responsabile di elementi molto positivi per quel che riguarda la riduzione dei decessi precoci e, pertanto, anche la prevenzione di molte patologie. Problematiche spesso causate dall’obesità come diabete, malattie cardiocircolatorie, infarti e ictus, spesso provengono proprio da una condizione di alimentazione sbagliata e non adeguata che, con il tempo, può comportare anche un aumento dei costi del servizio sanitario.

Vitamina D previene infezioni respiratorieTutti sappiamo molto bene quanto possa essere importante seguire uno stile di vita adeguato, ma molto spesso dimentichiamo quanto siano fondamentali, nella prevenzione di molte malattie, anche le vitamine: e tra di esse figura anche la vitamina D, che, qualora assunta insieme ad una alimentazione controllata, potrebbe essere responsabile della riduzione di raffreddori, influenza, ed addirittura polmonite.

La ricerca è stata effettuata dalla Queen Mary University di Londra (QMUL) ed i suoi esiti sono stati resi noti sul British Medical Journal, ed ha dimostrato che integrare la vitamina D con un’adeguata alimentazione può essere molto positivo per l’incremento di antimicrobici all’interno dei polmoni e, quindi, comporta anche una riduzione significativa delle infezioni alle vie respiratorie.

Ma dove si trova la vitamina D? Si trova in molti alimenti ed è quindi assumibile in maniera naturale, anche attraverso una adeguata esposizione al sole.

Be the first to comment on "Vitamina D previene infezioni respiratorie: emerge da una recente ricerca"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*