Falsi investimenti: arrestate due sorelle

Falsi investimenti: finiscono in manette una donna di 59 anni e l’altra di 55 per aver raggirato 40 persone tra parenti e amici. Ecco cosa è emerso dalle recenti indagini che hanno inchiodato le due donne

Falsi investimentiErano cominciate nell’anno 2016 le indagini da parte della Guardia di Finanza, su due sorelle, di cui la più grande aveva lavorato fino allo scorso anno come dipendente delle poste: la denuncia che ha fatto partire le indagini è stata fatta dai vicini di casa che avevano fatto un investimento fittizio proposto dalle donne.

La donna di 59 anni è finita in carcere, mentre la cinquantacinquenne si trova agli arresti domiciliari: i capi d’accusa attribuiti alle due sorelle sono la truffa, la ricettazione ed il favoreggiamento.

Le donne hanno truffato 40 persone tra parenti ed amici, proponendo loro investimenti di denaro che poi non venivano effettuati: le stesse avrebbero accumulato così, all’incirca un milione di euro, speso successivamente con il gioco d’azzardo.

La coppia di anziani vicini di casa che con la denuncia ha fatto scattare le indagini nel 2016, si era accorta nel mancato investimento quando, il loro figlio era andato in posta a chiedere informazioni riguardanti i soldi investiti ed ha scoperto dell’assenza di ogni investimento.

Be the first to comment on "Falsi investimenti: arrestate due sorelle"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*