Roberto Baggio: storia di un campione che ha segnato l’Italia sportiva

Roberto Baggio: il  divin codino che con le sue prestazioni ha fatto sognare il mondo degli sportivi e non

Oggi fa il dirigente sportivo, ma tutti lo ricordano per la sua incredibile carriera da giocatore che ha lasciato un sapore dolce ai tanti appassionati di calcio.

Roberto BaggioTuttavia anche i meno appassionati non hanno mai potuto fare a meno di poter apprezzare le sue esemplari prestazioni ed in qualunque squadra lui militasse stupiva sempre tutti con le sue opere balistiche che permettevano alle sue squadre di ottenere i massimi risultati.

Nato a Caldogno il 18 Febbraio del 1967 è stato soprannominato soprattutto Divin codino e poi anche Raffaello e ha conquistato riconoscimenti come il FIFA World Player e il Pallone d’oro.

Il fantasista di Caldogno dunque ha sempre mostrato di essere in grado di ricoprire più ruoli essendo paragonato addirittura a Giuseppe Meazza.

Anche se probabilmente a causa del suo carattere controverso non ha stabilito mai in maniera costante un equilibrio con una squadra specifica, ha sempre dato il suo contributo stupendo e rallegrando ogni tifoso.

Con la sua agilità, velocità ed eleganza si è sempre distinto anche per la sua abilità a tirare e fare grandi gol su calcio piazzato.

Be the first to comment on "Roberto Baggio: storia di un campione che ha segnato l’Italia sportiva"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*