Latest news

Pubblicità cibo spazzatura: chiesto regolamento della materia ai governi

Pubblicità cibo spazzatura: interviene l’OMS

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha espresso la sua opinione in merito al cibo spazzatura, la cui pubblicità è spesso rimbalzata su Internet anche per portare i più piccolo – e le persone mentalmente più deboli e portate alla dipendenza da cibo – a consumare patatine fritte ed altri alimenti che oggi sono un vero e proprio concentrato di zuccheri e di grassi.

pubblicita-cibo-spazzaturaLa pubblicità cibo spazzatura è sicuramente la prima indagata: infatti, molto spesso sono proprio le azioni persuasive di marketing che possono spingere ad effettuare un’azione, come ad esempio quella di andare al supermercato a comprare un gustoso sacchetto di patatine proprio a causa della voglia di quel cibo che è venuta a causa della pubblicità. Ed è un bombardamento che di certo non si ferma qui: i principali indiziati, quindi, sono sia la pubblicità televisiva, sia il marketing online, che funzionano da veri e propri bombardamenti di informazioni scorrette e devianti. Come ad esempio quella che identifica i cibi confezionati e ricchi di grassi come alimenti sani e naturali.

Questo tipo di bombardamento pubblicitario colpisce soprattutto i più piccoli, ed è proprio per questo motivo che l’OMS ha deciso di chiedere ai vari governi di effettuare degli interventi perspicaci ed onesti per evitare una veicolazione massiccia di informazioni fuorvianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi