Latest news

Allarme spaghetti contaminati: contengono alluminio in quantità eccessive

Allarme spaghetti contaminati: trovato alluminio in quantità non accettabili ed assolutamente fuori ogni norma e regola del rispetto del benessere e della salute dell’essere umano

Allarme spaghetti contaminatiDopo l’allarme che è stato lanciato, nella scorsa settimana, per gli spinaci surgelati – che erano stati contaminati da mandragora, una pinta velenosa e dannosa che ha mandato in ospedale una famiglia di Milano – oggi c’è un nuovo allarme in vista: stiamo parlando dell’allarme che colpisce alcuni lotti di spaghetti, ritirati dal commercio per via della presenza di alluminio.

Elemento chimico che, in normali quantità è accettabile, l’alluminio – se superate le quantità necessarie – può essere molto più dannoso di quanto non si possa immaginare: se assunto in quantità eccessive, esso può infatti portare alcune conseguenze importanti, tra cui addirittura la morte. Quanto emerge da una recente indagine che è stata condotta, di proposito, dal Rapid Alert System For Food (RASFF) su alcuni pacchi di spaghetti, è la presenza di una importante quantità di alluminio decisamente maggiore rispetto a quanto sarebbe invece accettato.

Bisogna inoltre dire che, sebbene alcuni lotti siano stati ritirati, non è stata ancora resa nota la marca di questo prodotto, di cui la produzione avviene in Italia, ma la destinazione avviene in Irlanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi