Olio palma non dannoso, se consumato in dosi moderate

Olio palma non dannoso: bisogna però consumarlo in quantità moderata

Di recente è stato indiziato come uno degli elementi più nocivi, presente in molti alimenti e cibi preconfezionati e, secondo molte persone, dannoso per la salute ed il benessere: stiamo parlando dell’olio di palma, un elemento che però secondo diversi studi non merita di essere catalogato tra i cibi dannosi, in quanto, se assunto in quantità moderata, non vi sono specifici collegamenti con la possibilità di ammalarsi di patologie gravi come il cancro.

Olio palma non dannosoA dirlo sono 24 esperti italiani, che hanno effettuato i loro studi presentati poi nel report che è stato reso noto su International Journal of Food Sciences and Nutrition: secondo questo report, infatti, l’olio di palma non è nocivo, a patto che si consumi in maniera e moderata e che non si esageri. L’unico limite è la quantità: secondo i ricercatori, un eccesso di questo prodotto – che comunque non è preventivato all’interno di cibi confezionati per la cui preparazione è necessario rispettare alcuni standard – potrebbe comportare danni alla salute, ma solo se in dosi eccessive. Si tratta di un olio che ha i medesimi effetti di qualunque altro alimento ricco di oli e grassi con acidi saturi, ma anche molti vantaggi rispetto ai suoi “sostituti”. Tra cui, ad esempio, il vantaggio di essere un prodotto tendenzialmente economico, ed il fatto di essere un prodotto dal sapore non troppo acceso.

Be the first to comment on "Olio palma non dannoso, se consumato in dosi moderate"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*