Latest news

Trump, in un mandato presidenziale record di iniezioni letali

Corte Suprema

Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti d’America, ancora per poco, ha quasi raggiunto il record di iniezioni letali in un solo mandato presidenziale.
Da luglio ad oggi sono state 13 le esecuzioni in programma e, se dovessero essere applicate anche le altre cinque programmate, la tradizione vecchia 130 anni di condannare a morte durante la transizione presidenziale, verrebbe rotta.

Oggi è stata eseguita l’iniezione letale su Brandon Bernard, 40enne condannato a morte per un omicidio commesso.
Bernard è stato condannato a morte per un omicidio commesso quando aveva 18 anni e sarà il più giovane condannato ucciso dal governo federale Usa in quasi 70 anni.
Bernard è stato condannato per il suo coinvolgimento nell’omicidio di Todd e Stacie Bagley nel giugno 1999. E’ uno dei cinque adolescenti accusati di aver rapinato i due e di averli costretti a salire sul retro della loro macchina in Texas. Furono uccisi in macchina dal complice diciannovenne Christopher Vialva prima che Bernard incendiasse l’auto. La condanna a morte di Vialva è stata eseguita a settembre. 

Insieme alla sua condanna a morte ne sono programmate altre cinque prima del 20 gennaio 2021, giorno in cui Trump dovrà cedere definitivamente il suo posto al nuovo Presidente eletto Joe Biden.
Proprio in queste ultime ore Donald Trump ha ‘chiamato’ con un tweet la Corte Suprema a rovesciare il risultato delle elezioni presidenziali americane che hanno dato la vittoria a Joe Biden, definendo la prossima amministrazione “uno scandalo”.
L’ormai ex Presidente degli Usa avrebbe scritto: “La Corte Suprema dovrebbe seguire la Costituzione e fare quello che tutti sanno deve essere fatto. Devono mostrare coraggio e saggezza. Salvate gli Usa!”.
Inoltre, la Corte Suprema, ha in programma di pronunciarsi su un ricorso del Texas appoggiato dalla Casa Bianca e da altri 18 Stati Usa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi