Latest news

Ufficiale, conclusa la Serie A di Basket

Basket italiano
Ormai è ufficiale: la Serie A italiana finisce qui per quest’anno.

Il comunicato federale annuncia una decisione attesa da giorni ormai: “Il Presidente della Federazione Italiana di Pallacanestro Giovanni Petrucci, considerata la determinazione della LBA di demandare ogni e qualsivoglia decisione in merito alla chiusura anticipata della stagione 2019/2020 e sentito per le vie brevi il Consiglio Federale, dichiara concluso il Campionato di Serie A. È noto, altresì, che molte Società hanno autorizzato la partenza verso il loro Paese di origine di molti atleti di cittadinanza straniera. È dovere, quindi, della FIP assumere ogni iniziativa che possa tutelare le proprie affiliate ed i propri tesserati. Dichiarare conclusa l’attuale stagione sportiva permette ai club ed ai tesserati di adottare tutti quei comportamenti necessari ad evitare ulteriori costi da sostenere in assenza di attività. La FIP ritiene di adottare questo provvedimento anche in considerazione dell’impossibilità di disputare le gare alla presenza di migliaia di appassionati, patrimonio fondante del movimento cestistico italiano. Queste sono le ragioni poste alla base della decisione di dichiarare concluso il Campionato di Serie A maschile per la stagione 2019/2020″.

Inoltre a Sky Sport 24 Gianni Petrucci ha affermato che lo scudetto quest’anno non dovrebbe essere assegnato a nessuno: ‘Lo scudetto per questa stagione non andrebbe assegnato, anche se non abbiamo ancora affrontato il tema perché abbiamo lavorato, in buona fede, per cercare di riprendere il campionato. Ora parleremo tra di noi, dovremo tenere conto anche delle decisioni prese dalla Lega di A2 in quanto è un vaso comunicante con la Federazione e troveremo la decisione”.
Infine per quanto riguarda le Coppe Europee: “Sappiamo benissimo che ci sono due sistemi differenti, uno sotto l’Eurolega e uno sotto la Fiba attraverso la Champions League e ci adegueremo e daremo le indicazioni necessarie affinché le squadre italiane siano presenti in Europa“, conclude Petrucci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi