Latest news

Malattia e lavoro: quali sono le regole per il 2017

Malattia e lavoro : ecco le regole più importanti da seguire per il 2017

L’anno nuovo è ormai alle porte e se da un lato c’è fervente attesa per l’evento più atteso dell’anno – che è proprio il giorno della vigilia di Capodanno – dall’altro lato c’è anche chi inizia ad informarsi circa le nuove regole burocratiche e fiscali, anche dal punto di vista del rapporto di lavoro. In particolar modo, prestiamo oggi attenzione ad un argomento abbastanza importante che è quello delle visite fiscali, di cui nel 2017 assisteremo ad alcuni cambiamenti apportati dalle ultime leggi.

Malattia e lavoroTra le novità che vale la pena di segnalare, vi sono infatti i tempi di comunicazione della malattia al datore di lavoro: le regole suggeriscono, in questo caso, che il lavoratore dipendente debba avvisare il datore di lavoro non appena possibile, ed in ogni caso prima dell’inizio del turno di lavoro. Tuttavia, questa regola non è uguale per tutti: in alcune categorie di lavoratori, infatti, vigono regole ancor più ferree che sono nello specifico quella di comunicare entro 4 ore dall’inizio del turno l’assenza, per coloro che lavorano nei settori Autotrasporti, Legno/Arredamento, Chimica, Calzature.

Il fatto che si invii il certificato medico (da parte del medico curante o altri medici come la guardia medica o l’ospedale) al datore di lavoro in tempi successivi non implica che non vi possa essere l’obbligo tempestivo di comunicare l’assenza al lavoratore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi