Come cominciare a fare trading online sul forex

Il Forex è il mercato che si occupa degli scambi tra le valute di tutto il mondo; si tratta di un mercato plurimiliardario, dove ogni giorno vengono scambiate quantità molto ingenti di denaro. Da vari decenni questo mercato è OTC, ossia non ha una sede fissa. Per questo motivo gli scambi nel forex avvengono 5 giorni a settimana, 24 ore al giorno. Per chi si vuole avvicinare al mondo del trading online il forex può essere un mercato particolarmente interessante e remunerativo, facile da approcciare.

Cosa si intende per trading online

Il trading online sul forex non comporta l’acquisto di valute estere o la loro vendita al miglior offerente. Questo tipo di attività consiste nello scegliere una coppia di valute, ad esempio euro/dollaro, e nel cercare di prevedere, nel breve periodo, quali saranno le variazioni della valutazione del cambio. Il guadagno si ottiene sia se il cambio sale, sia nel caso in cui scenda, al contrario di quanto avviene nel caso in cui si intenda effettuare l’effettiva compravendita di valute. I singoli investimenti sono molto rapidi: si possono trovare affari che si chiudono anche in pochi minuti. Questo dà la possibilità anche a chi ha capitali abbastanza risicati di poter guadagnare in modo significativo: in una giornata di attività si possono fare decine di affari, da ognuno dei quali si può trarre profitto.

I rischi del trading nel forex

Proprio come avviene in qualsiasi situazione in cui si investono i propri soldi, anche nel forex trading è possibile perdere quote del proprio capitale. Si può cercare di contenere il rischio in due modi differenti: basta informarsi in modo preciso e completo sulle valute di cui si prevede il cambio e effettuare affari di lieve entità, in modo da limitare le possibilità di perdere il proprio capitale in temi molto brevi. A tale proposito i trader più esperti tendono a scegliere solo 2 o 3 coppie di valute su cui speculare, evitando di dover effettuare previsioni su valute di cui hanno una scarsa conoscenza. Inoltre ogni singola attività comporta l’esposizione di quote di capitale molto basse, anche meno del 5%.

Cominciare dal basso

Per iniziare a dare trading online sul forex è importante cominciare dalla scelta di un buon broker, l’intermediario che si occuperà di piazzare i nostri affari. In rete si trovano decine di broker, alcuni dei quali sono particolarmente interessanti e propongono ottimi bonus e buone prospettive di guadagno, insieme con una piattaforma facile da utilizzare e molto intuitiva. Per conoscere il broker migliore è consigliabile consultare i tanti siti dedicati a questo argomento, che riportano i dati di ogni singolo broker in semplici tabelle, molto rapide da consultare e che contengono diverse specifiche interessanti.

Un broker sicuro

Anche se i siti dedicati al forex trading sono molto completi, prima di utilizzarli per scegliere il broker con cui fare affari conviene restringere il campo ai siti di broker autorizzati. La legge in merito è molto chiara: per poter operare in Europa come broker è necessario possedere l’autorizzazione da parte di un organismo di controllo. Un broker privo di tale certificato va rifuggito.

Be the first to comment on "Come cominciare a fare trading online sul forex"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*