Latest news

Coronavirus, parla il presidente della regione Campania

Vincenzo De Luca, presidente della regione Campania, in queste ultime ore ha comunicato ai cittadini una nuova ordinanza per impedire il più possibile il contagio da Coronavirus.

Tramite una diretta Facebook il Presidente ha emanato una nuova ordinanza che ‘costringe’ i cittadini a non passeggiare per strada senza validi motivi (Spesa o questioni sanitarie).
Egli ha specificato che chiunque venga trovato per strada a passeggiare senza un valido motivo verrà obbligato ad una quarantena di quindici giorni. Come sappiamo bisogna uscire di casa soltanto per andare a fare la spesa o per qualche emergenza, ovviamente muniti di autocertificazione.
De Luca ci tiene a precisare che l’ordinanza prevede una multa di circa duecento euro. Inoltre chi non rispetta le regole del decreto emanato dal Presidente Conte è passibile di tre mesi di carcere.
Il presidente della regione Campania si dice costretto a emanare questa ordinanza e soprattutto a rafforzare l’esercito per strada in quanto una parte, anche se minima, della popolazione continua a non attenersi alle regole.

Detto ciò Vincenzo De Luca non è totalmente d’accordo con le decisioni prese a Roma in quanto il decreto emanato dal presidente Conte stabilisce la possibilità di fare consegne a domicilio. Atto troppo pericoloso per quanto riguarda De Luca che ha proibito assolutamente le consegne a domicilio.
Inoltre, tramite un’analisi fatta dall’Ospedale di Napoli, il picco di contagiati dovrebbe arrivare all’incirca a metà Aprile.
Oggi nella regione Campania si registrano all’incirca duecento contagiati di cui quattordici in terapia intensiva e seguendo questa ipotesi a metà aprile i contagiati potrebbero aumentare fino a 2000 mentre in terapia intensiva si potrebbe arrivare a 140.
E’ proprio per questi numeri che i Presidente consiglia vivamente a tutti, per far andare tutto al meglio, di rimanere nelle proprie case senza avere nessun contatto con le altre persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi