George Michael è morto: il suo compagno lo ha trovato nel letto

George Michael è morto: è stato il suo compagno a trovarlo senza vita nel letto

George Michael è morto solo, nel suo letto, durante il giorno di Natale verso l’ora di pranzo: è questa l’unica certezza che si ha in merito al decesso della stella del pop, ex cantante degli Wham! che ha lasciato una grande fetta del pubblico musicale internazionale, e per la cui morte oggi i suoi fan piangono lacrime amare.

George Michael è mortoMorto George Michael, se ne va un altro pezzo della musica internazionale: a trovare il suo corpo ormai senza vita è stato, secondo le sue stesse parole, il compagno, che ai tabloid ha dichiarato di essersi svegliato e di averlo trovato a letto, senza vita.

Aveva 53 anni il cantante che, secondo la stampa britannica, è morto a causa di un infarto che, a sua volta, potrebbe esser stato generato da un eccesso di droga: secondo i tabloid, infatti, Michael aveva da tempo dei problemi di dipendenza dall’eroina, problemi che, probabilmente, non era ancora riuscito a superare. Il suo compagno, l’ultimo fidanzato del noto cantante, Fadi Fawaz, ha raccontato di averlo trovato lui, senza vita, nel letto che condividevano: un Natale, quello di Fawaz, che non potrà mai essere dimenticato e che probabilmente rappresenterà per sempre un momento duro della sua vita.

Be the first to comment on "George Michael è morto: il suo compagno lo ha trovato nel letto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*