Noleggio a lungo termine: di cosa si tratta, interessa agli italiani?

0

I5 noleggio-e1581954039686-1024x433l noleggio a lungo termine è un nuovo modo di guidare un’auto nuova, senza dover pagare cifre astronomiche per potersela permettere. Le offerte disponibili presso i concessionari sono varie, molto dipende ovviamente dai brand che hanno a disposizione all’interno dell’autosalone. Non tutti i concessionari offrono questo tipo di opportunità, in alcuni casi ci si deve rivolgere alle compagnie di noleggio.

Chi può accedere al noleggio a lungo termine

Dove trovare le offerte
Come funziona

Stiamo parlando di una soluzione che si differenzia dal leasing e, contrariamente a quanto avviene con quest’ultimo, si tratta di una proposta aperta anche ai privati, non solo alle aziende e alle partite IVA. www.automovingsolutions.it/noleggio-lungotermine/ offre tale opportunità su numerosi modelli, la gran parte dei quali  sono proprio quelli più gettonati dalla clientela, richiesti dal grande mercato di Milano e non solo, anche dalle aree che si trovano al di fuori della Lombardia. In sostanza si tratta di noleggiare un’auto, per un periodo che va dai 24 fino ai 72 mesi; mentre con il noleggio classico si ottiene un’auto già usata, il noleggio a lungo termine permette di ricevere un’auto del tutto nuova, scelta tra quelle disponibili, o anche ordinando il modello che più si preferisce. Per guidare l’auto il cliente non deve fare altro che saldare il canone mensile di noleggio, che solitamente ammonta a poche centinaia di euro. L’auto però rimane di proprietà del concessionario, il quale quindi, in quanto proprietario, dovrà pagare tutti i conti del meccanico, oltre a bollo e assicurazione.

I costi compresi nel canone mensile

Quale auto scegliere
Guidare l’auto dei sogni

In pratica il canone mensile copre tutte le spese correlate all’auto, a parte quelle che riguardano il combustibile, le quali saranno coperte comunque da chi usa la vettura. Nel corso degli anni l’auto sarà regolarmente sottoposta ai vari tagliandi, può anche capitare che si verifichino guasti o piccoli incidenti; allo stesso modo si dovranno magari cambiare le ruote o sostituire qualche parte usurata. Tutte queste spese sono comprese nel canone di noleggio, quindi sono a completo carico del concessionario. Chiaramente è possibile escluderne alcune, come ad esempio quella che riguarda la sostituzione delle gomme, cosa che diminuisce in modo significativo il canone mensile. Lo stesso avviene quando si decide di versare un piccolo acconto all’inizio del contratto. Il concessionario si occuperà anche delle spese che riguardano l’assistenza stradale, nel caso in cui tale servizio sia necessario.

Quanti italiani hanno approfittato dell’offerta

Cosa accade allo scadere del contratto
Diverse scelte

Ad oggi già oltre 40.000 italiani hanno deciso per il noleggio a lungo termine, si tratta di un’opportunità che piace soprattutto ai giovani, ma anche a chi ha una certa età e non utilizza l’auto con eccessiva regolarità. Allo scadere del contratto di noleggio a lungo termine il cliente può decidere di conservare l’auto, in tale fase dovrà corrispondere al concessionario il valore del mezzo usato. Oppure può decidere di lasciare l’auto al concessionario e di stipulare un nuovo contratto di noleggio, scegliendo così una vettura completamente nuova. O ancora, può valutare l’eventualità di stipulare un nuovo contratto sulla medesima automobile, ricalcolando ovviamente anche il canone mensile.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.