Latest news

Nuove regole per la didattica a distanza

Scuola

In questi giorni a causa dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo la maggior parte delle scuole si sono attrezzate per svolgere comunque le proprie lezioni, ovviamente svolgendo il tutto online.

Ma comunque in questi giorni sono molti i dubbi che affliggono i ragazzi e soprattutto i professori. Tramite le piattaforme online gli studenti possono scegliere di non attivare il microfono o addirittura di ‘cacciare’ dalla lezione qualche alunno e di tutto ciò i professori non ne sono molto felici. A carico di questi ‘eventi’ alcune scuole hanno imposto delle regole ad esempio: bisogna custodire con cura le proprie password per l’accesso alle piattaforme, la cui violazione comporta una sospensione da scuola da 1 a 3 giorni.
Bisogna entrata con cinque minuti in anticipo alla lezione per evitare di perdere tempo nel caso in cui ci dovessero essere sei problemi tecnici, in questo caso se non venisse rispettata questa regola lo studente prenderebbe una nota disciplinare.
Inoltre è obbligatorio non condividere la lezione con persone al di fuori della classe e non bisogna assolutamente registrarle o divulgarle. In questo caso ci sarà una sospensione di sei giorni.
Ovviamente che il regolamento venga rispettato è compito dei docenti.

Ci saranno delle sanzioni anche per gli studenti che durante le lezioni navigano in Internet o giocano ai videogiochi quindi bisognerà chiudere tutte le finestre o le applicazioni aperte sul pc e sarà necessario abbassare il tono della suoneria o notifiche.
Infine viene menzionato anche l’abbigliamento e quindi nonostante gli studenti seguano le lezioni da casa dovranno avere un abbigliamento adeguato alle lezioni questo sia per rispetto dei docenti e sia per rispetto degli altri compagni di scuola. In questo caso lo studente rischia di prendere una nota disciplinare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi