Latest news

Nuovo studio su Coronavirus in Lombardia


Un gruppo di medici in Lombardia ha fatto una prima indagine sugli esiti dei ricoverati in terapia intensiva.

Lo studio, che è stato pubblicato sulla rivista scientifica JAMA, dimostra quanto COVID-19 abbia lunghi periodi di degenza nelle terapie intensive con una soglia alta di decessi soprattutto tra i pazienti più a rischio ad esempio persone affette da altre malattie oppure anziani.
Innanzitutto lo studio dimostra come l’80% dei casi presenta dei sintomi lievi come tosse e febbre mentre il restante 20% mostra sintomi gravi ad esempio polmonite e ciò porta ad un ricovero in ospedale.
I casi ‘studiati’ sono all’incirca 1600 e l’età media dei pazienti è di 63 anni. L’80% dei pazienti è di sesso maschile.

Il 68% dei pazienti aveva almeno un altro problema di salute. 
L’ipertensione era la patologia più comune, all’incirca il 49% tra un sottogruppo di 1.043 pazienti per i quali erano disponibili informazioni più dettagliate. Mentre la seconda comorbidità presentavano problemi cardiovascolari 21% e anche il colesterolo alto 18%. Soltanto il 4% dei pazienti aveva problemi pregressi seri per quanto riguarda il sistema respiratorio. Tutti i pazienti con più di 80 anni avevano almeno una comorbidità, così come il 76% dei pazienti al di sopra dei 60 anni.
Il 26% dei pazienti ricoverati in terapia intensiva è morto, con una maggiore incidenza della mortalità tra gli individui più anziani. La mortalità tra i pazienti fino a 60 anni è stata del 15% mentre troviamo il 29% di mortalità per quanto riguarda gli individui da 61 anni in su.
Alla fine del periodo analizzato si è scoperto che il tempo di permanenza dei pazienti in terapia intensiva è stato all’incirca di 9 giorni. Mentre il tempo di permanenza per gli individui morti in terapia intensiva è stato di più o meno di 7 giorni.
E’ stato quindi visto che la causa del decesso incide anche con il momento del ricoverno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi