I prestiti d’onore: chi li può richiedere

Il prestito d’onore è un particolare tipo di finanziamento, concesso dallo Stato Italiano e da alcuni enti a particolari tipologie di persone. Nella maggior parte dei casi il prestito d’onore viene concesso a chi intende aprire un’azienda o una nuova attività imprenditoriale.

Come funzionano i prestiti d’onore

Il prestito d’onore è uno speciale finanziamento che permette di avviare una nuova attività imprenditoriale. Lo scopo di tali finanziamenti è quello di promuovere lo sviluppo del lavoro imprenditoriale e, a tale scopo, è rivolto ad alcune tipologie di persone. Possono infatti godere del prestito d’onore le persone con età inferiore ai 35 anni, le donne e gli abitanti in alcune regioni italiane, dove l’economia si presenta particolarmente depressa, come ad esempio alcune zone del centro e del sud. Si tratta quindi più che di finanziamenti di incentivi, volti a migliorare le condizioni lavorative in situazioni precarie. Il prestito d’onore può essere richiesto da persone disoccupate, che intendono avviare una loro attività in proprio; in alcune zone è possibile ottenere questo tipo di prestito per qualsiasi tipo di attività, in altre zone sono preferite le attività che riguardano il turismo e l’ambito enogastronomico, fiore all’occhiello dell’economia italiana.

Come richiedere il prestito d’onore

Il prestito d’onore è sempre disponibili in Italia, anche se in genere lo Stato stanzia una certa quantità di denaro, che dovrà coprire nel corso dei mesi tutte le richieste dei cittadini. Nel caso in cui, al momento della richiesta, i fondi fossero ormai terminati, è possibile rientrare in una lista d’attesa, per poter ricevere quanto richiesto dal successivo stanziamento. In genere parte del finanziamento è a fondo perduto, mentre parte si dovrà restituire, con tassi di interesse agevolati e particolarmente bassi e un prolungato periodo di ammortamento del prestito.

Particolarità del prestito d’onore

Il prestito d’onore in Italia può essere richiesto anche per la propria formazione personale. Chi lo desidera quindi può richiedere il finanziamento del proprio corso di studi universitari, ma anche per seguire altri tipi di corsi, come ad esempio quelli che riguardano la formazione continua, o i corsi professionali di vario genere disponibili su tutto il territorio italiano. In molti casi il prestito d’onore richiesto per avviare un’attività dovrà coprire particolari spese, diverse a seconda dei casi. In alcuni casi ad esempio tale prestito potrà essere utilizzato per saldare i conti relativi alle strutture edili entro cui si avvia l’attività, o per acquistare macchinari, a seconda del tipo di prestito d’onore richiesto.

Be the first to comment on "I prestiti d’onore: chi li può richiedere"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*