Regalare un profumo: quale scegliere, quanto spendere

0

6 perfume-2574073_960_720Non è facile scegliere un profumo da regalare. Da un lato è difficile scegliere il profumo più adatto, quello che sicuramente piacerà a chi riceve il dono. Dall’altro lato si tratta di prodotti decisamente costosi, soprattutto se ci si avvicina ad alcuni brand o a particolari formulazioni. Non tutti amano ricevere un regalo molto costoso e c’è addirittura chi arriva a rifiutare un dono che non ritiene consono a una specifica situazione. Cerchiamo quindi di valutare con attenzione la scelta da fare, per non incappare in errori grossolani.

Quanto costa un profumo

Un profumo di marca ha solitamente un costo elevato. Ad innalzare il prezzo c’è effettivamente il brand in sé e per sé: del resto lo stesso avviene anche con l’abbigliamento o con altre tipologie di prodotti. Si deve poi considerare che i profumi di pregio contengono oli essenziali decisamente molto costosi. Questo perché sono prodotti con cura e attenzione, cercando di rispettare ingredienti e componenti di base costose e delicate. Si può però cercare di abbassare il prezzo del dono in due modi: scegliendo confezioni molto piccole, inferiori ai 30 ml; oppure cercando dei prodotti in offerta. Una buona opportunità la offrono i profumi tester store; si tratta di negozi, presenti anche online, che propongono profumi in formato tester. Sono i flaconi che le case profumiere inviano alle profumerie, da utilizzare per far sentire ogni singola fragranza alle clienti, prima dell’acquisto. Il prezzo finale di questi flaconi e molto basso, anche meno del 50% del prezzo originale; ma si tratta comunque dello stesso profumo che si può comprare nel flacone originale. A volte ciò che cambia è solo la confezione; se si deve fare un regalo si può ovviare a questo inconveniente preparando un sacchettino in tessuto, o una scatola decorata.

Scegliere il tipo di profumo

Ognuno di noi ha delle specifiche predilezioni per quanto riguarda il tipo di profumo da indossare ogni giorno. C’è chi ama il fresco aroma degli agrumi, chi preferisce l’intenso profumo del legno di sandalo, del patchouli, delle rose o del gelsomino. Quando si decide di regalare un profumo di solito si conosce bene il destinatario del profumo. Testando diverse fragranze sarà possibile trovare quella che più ci ricorda il destinatario del dono. Questo accade perché la nostra memoria dà un forte pero ai ricordi olfattivi, che per altro rimangono a mente per vari anni, a volte anche per decenni. Se testando un profumo d’istinto pensiamo a chi lo riceverà come dono, allora siamo sulla strada giusta: significa quasi sempre che tra gli ingredienti ce ne sono almeno alcuni che sono presenti anche nel profumo che quella persona indossa regolarmente.

Alcune indicazioni di massima

Si può decidere di scegliere un profumo anche considerando l’età, il genere o lo stile di vita di una persona. Chi fa una vita molto attiva, con tanto sport ed esperienze all’aria aperta, tende a prediligere profumi leggeri e freschi, basati sulle fragranze che derivano dagli agrumi, dai fiori. Le persone di una certa età tendono a prediligere invece i legni e le spezie, indipendentemente dal genere. Certo, sono indicazioni di massima, che possono riguardare anche il colore della confezione e del fluido: se sono del colore preferito dal destinatario del dono, con buona probabilità si tratta di fragranze che gli potranno piacere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.