3 caratteristiche di un buon conto corrente

0

office-2717014_960_720Quali caratteristiche deve possedere un buon conto corrente? Quale scegliere tra le tante proposte che trovi online? Come si sceglie quello più adatto alle nostre esigenze? In questo articolo vorremmo aiutarti a rispondere a tutte queste domande per trovare finalmente il miglior conto corrente per tutte le attività quotidiane. Per procedere abbiamo pensato di selezionare tre caratteristiche fondamentali che un conto corrente dovrebbe possedere, lasciando a te la scelta dell’istituto presso cui affidarti che è una questione molto personale. Questa dipende dal tipo di gestione economica di cui disponi ma anche dalla necessità o meno di avere a pochi passi da casa una filiale sempre pronta a rispondere alle tue esigenze.

1. Spese annuali ridotte al minimo

Oggi aprire un conto corrente è facilissimo tant’è che puoi anche farlo a zero spese, infatti basta prendere appuntamento in filiale per parlare con un consulente e avere tutte le informazioni necessarie. È (anche) per questo che le nuove proposte di conto corrente sono decisamente più economiche da gestire (anche perché tagliano la necessità di rivolgersi allo sportello fisico per compiere banali operazioni come l’estratto conto, il bonifico o il pagamento di una bolletta). Quindi scegli tra le proposte quella che assicura un buon compromesso tra qualità del servizio e costi di mantenimento per risparmiare qualche soldino.

2. Praticità dei servizi di home-banking

Per questo suggeriamo di valutare i conti correnti che sono dotati di servizi di homebanking pratici e veloci. Questi servizi offrono in piattaforme digitali come sito web e app e ti consentono di avere sempre a portata di mano la panoramica del tuo conto corrente, l’eventuale stato di un finanziamento o un fido ma anche incassi, pagamenti e tutto ciò che riguarda il mondo della finanza personale. Scegli banche che offrano servizi efficienti e sicuri in questo senso perché risparmierai tantissimo tempo per svolgere tutte le operazioni che un tempo richiedevano la presenza fisica allo sportello in coda.

3. Soluzioni personalizzabili

Una qualità che un buon conto corrente dovrebbe possedere è quella di poter essere personalizzato in base al tuo stile di vita e di risparmio. Difatti dovresti sempre scegliere formule flessibili in grado di adattarsi alle tue entrate e alle tue uscite. Visto che oggi l’offerta è vastissima ti suggeriamo di concentrarti su quelle opzioni di risparmio che consentono di aggiungere e personalizzare i servizi senza comprendere costi troppo onerosi e con il massimo della flessibilità per tutte le occasioni, incluse quelle in cui sei in viaggio all’estero.

Conclusioni

Le caratteristiche di un buon conto corrente oggi riguardano soprattutto l’efficienza a basto costo oltre alla flessibilità per la gestione dei tuoi risparmi. Quindi valuta anche conti correnti che mettano a disposizione carte di pagamento facili da utilizzare e che siano abbinate a circuiti noti che trovi facilmente. Non c’è niente di più frustrante di dover pagare la commissione per il prelievo perché non trovi lo sportello ATM del tuo circuito bancario. Quindi con il consulente valuta anche tutte queste spese di mantenimento del conto e vedrai che presto troverai il miglior conto corrente adatto a te.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.