Latest news

58 Sanitari colpiti dal Coronavirus in Toscana

Coronavirus

Le ultime notizie ci riportano che in Toscana il numero dei contagiati sale a 866 di cui dodici guarigioni e quattordici decessi.
Tra i contagiati troviamo anche l’ex Sindaco di Fivizzano ed una signora di quasi cento anni che si trovava in una casa di riposo a Prato. Tramite questi numeri capiamo che (in questi casi) le persone morte a causa del Coronavirus vanno dai 70 ai 98 anni, affette da altre patologie.

Siena registra una media d’età medio bassa in quanto i contagiati di questa mattina sono cinque tra cui anche un uomo di 34 anni collocato in quarantena al proprio domicilio. Contagiato anche un 79enne, ricoverato all’ospedale di Arezzo.
Inoltre 58 sanitari in Toscana sono risultati positivi al test del Coronavirus tra cui 21 si trovano in Toscana sud est, 11 Toscana Nord Ovest, 5 Careggi e 13 Aou di Pisa.
La buona notizia è che diminuisce il numero dei contagiati in quanto nei giorni scorsi si sono registrati 151 tamponi positivi mentre ieri ‘soltanto’ 85.
Quindi il numero di contagiati è in netto calo e ciò da una piccola speranza. Bisogna soltanto attendere le notizie dei prossimi giorni anche se, purtroppo, aumenta il numero dei morti.

Inoltre Sergio Romagnani, professore ordinario dell’Università di Firenze, ci tiene a specificare che circa il 70% delle persone infette sono completamente asintomatiche, ciò purtroppo rappresenta un’enorme fonte di contagio.
Infine il sindaco di Firenze ha deciso di chiudere il Duomo della città in quanto, non essendoci più mascherine, il personale verrebbe messo a rischio. Ricordiamo che le celebrazioni religione erano già state sospese mentre il Duomo era rimasto aperto per permettere alla persone di pregare in maniera personale, tutto ciò ovviamente mantenendo le dovute distanze.
Soltanto con l’arrivo di nuove mascherine il Duomo verrà riaperto di nuovo a tutti i cittadini che desiderano pregare in solitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi