Latest news

Quattro comuni in quarantena in Campania

Coronavirus

Il Presidente della Campania Vincenzo De Luca ha messo in quarantena ben 4 comuni a Sud di Salerno: Sala Consilina, Polla, Atena Lucana e Caggiano.

Il Presidente ha preso questa decisione dopo la positività del Coronavirus di 16 persone, ciò è la conseguenza di alcuni incontri spirituali tenutisi a fine febbraio.
Tra fine febbraio e inizio marzo ci sarebbe stati due incontri spirituali. Il primo incontro è stato svolto in un hotel di Atena Lucana al quale avrebbero partecipato all’incirca 20 persone tra cui un 76enne di Bellizzi, morto la settimana scorsa e positivo al tampone.
A quanto pare anche altri fedeli sono risultati positivi al Coronavirus e tra di loro anche un parroco. Per fortuna nessun dipendente dell’hotel è stato contagiato.
Il secondo incontro invece si sarebbe tenuto all’inizio di marzo all’interno di una chiesa a Sala Consilina.
Sono state individuate oltre 100 persone che sono state a contatto con i contagiati, inoltre si verifica che una famiglia aveva raggiunto Vallo di Diano dopo un breve periodo di permanenza in Lombardia mentre due persone che fanno parte della comunità religiosa di Sala Consilina la settimana scorsa si sono recate sul Monte Balzata per pregare il santo patrono.
Da qui la decisione del Presidente di mettere in assoluta quarantena questi comuni.

Inoltre il Presidente della Regione Campania ha chiesto all’ASL di procedere con le ”denunce penali di quanti hanno partecipato a questo tipo di iniziativa per il danno enorme che hanno causato a tanti medici che lavorano fino all’ultimo respiro per combattere questa battaglia e soprattutto ai cittadini”, questo sono state le parole di De Luca.
Infine il Presidente ci tiene a far sapere che in Campania saranno ancora più rigidi con chi ha comportamenti inadeguati applicando le giuste sanzioni, a partire dalle persone che hanno partecipato a questi tipi di iniziative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi