Bonaccini: ”Ho battuto Salvini”

0

Bonaccini ha battuto Salvini
Bonaccini, in diretta tv con la presentatrice Lili Gruber, ha risposto ad alcune domande su Salvini e su come l’ha battuto in Emilia-Romagna.
Inoltre in questi giorni ci sarà l’uscita del suo libro intitolato ‘La destra si può battere’.

Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna, in diretta sul canale sette ha risposto ad alcune domande e molte di queste erano su Salvini. La Gruber inizia l’intervista affermano che Bonaccini abbia indebolito Salvini, almeno nella sua Regione. Anche se il Presidente non la pensa così: ”Mi prendo il merito di averlo battuto, indebolito bisognerà vedere. Non vorrei che qualcuno dei nostri creda che ora Salvini sia facilmente battibile. Io non penso che sia così infatti stando ai sondaggi, la maggior parte del Paese è ancora a suo favore. Ha avuto una perdita di consenso, ma non un tracollo. Ricordo che stiamo viviamo anni in cui il voto oscilla spesso”.
Inoltre il Presidente nel libro dice che sogna una classe dirigente che quando entra in un qualsiasi luogo pubblico sappia parlare a chi ha di fronte.
”In questo Salvini è ancora il migliore?”, chiede la presentatrice.
“In Italia probabilmente sì, ma in Emilia no. Sono i fatti che mostrano che siamo stati capaci di farlo meglio noi. Se non fosse stato così non avremmo vinto noi”, risponde il governatore.

Mentre per quanto riguarda un ‘recupero’ politico, il Presidente ci tiene a presentare un piccolo schema mentale ovvero inizialmente presentare un progetto che non si limiti soltanto a contrastare l’avversario, poi recuperare uno svantaggio che ha la sinistra da troppo tempo a livello di comunicazione social. Infatti il Presidente ci fa sapere che durante la sua campagna elettorale ha chiesto aiuto a quattro ragazzi nominati ‘i ragazzi del Piave’.
”Questi ragazzi mi hanno aperto un mondo, ero in ritardo anche io”, conclude Bonaccini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.