Latest news

Ritorna l’incubo dei calabroni killer

Calabrone Killer
Il profilo Twetter ‘Welcome to nature’ ha pubblicato un video in cui si vede un calabrone killer con quanta facilità riesce ad uccidere un topolino. Questa scena mostra come questo tipo di insetto sia così tanto pericoloso.

Questo insetto è originario dell’Asia ed è conosciuto come “Calabrone killer” per quanto riguarda la neurotossina che inocula attraverso il pungiglione. Il veleno che questo insetto ha nel suo corpo possiede la capicità di causare arresti cardiaci e shock anafilattici. Anche la sua grandezza è differente dalle api ‘comuni’ infatti è più grande del doppio e a differenza delle prime non muore ogni volta che punge una persona.
Il video che sta girando in questi giorni sui social inoltre è del 2018 e mostra con quanta velocità riesce a pungere in topo più di una volta, uccidendolo con il suo veleno.

Questo ‘nuovo’ calabrone asiatico presenta un alto livello di aggressività ed è molto pericoloso anche per l’uomo.
Le statistiche riportano che più di 50 persone ogni anno muoiono per la puntura di un insetto del genere ma, oltre a questo, il calabrone Killer riesce a sterminare le api che trova sul suo cammino e quindi questo è un grande problema per il nostro sistema.
Ci sono innumerevoli testimonianze che questo calabrone giri da qualche anno sia in Europa che in America ma ancora non si sa come sia riuscito ad arrivarci.
Inoltre proprio nel 2019 un uomo di 65 in provincia di Como è stato morso da questo tipo di insetto e, nonostante siano arrivati subito i soccorsi, l’uomo è morto dopo qualche minuto. Questa è soltanto una delle tante testimonianze.
Inoltre ricordiamo che la puntura di questo insetto contiene più di otto sostanze super tossiche per l’uomo quindi è meglio stare molto attenti, soprattutto con l’arrivo del caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi