USA, afroamericano ucciso da un poliziotto

0

America

In queste ultime ore un video ha fatto davvero il giro del mondo. In questo video viene mostrato come un poliziotto bianco uccide un uomo nero soffocandolo con il ginocchio a Minneapolis.

Floyd, uomo di 40 anni con moglie e figli, lavorava come guardia di sicurezza al Conga Latin Bistrot e era descritto dai proprietari del locale come un lavoratore modello.
Il video ha fatto letteralmente il giro del mondo e oggi sono iniziate le proteste delle altre persone per strada.
Nel video notiamo come un agente di polizia mantiene il suo ginocchio vicino al collo di Floyd impedendolo di respirare e, nonostante l’uomo implorasse di lasciarlo andare e le persone intorno cercavano di convincere i poliziotti, Floyd è morto così, per terra.
‘Per favore lasciami, non respiro. Non riesco a respirare’ diceva il ragazzo morente.
E’ stata chiamata anche l’ambulanza ma purtroppo non c’è stato niente da fare.

Da oggi sono iniziate molte proteste per strada con vari slogan ad esempio ”no giustizia, no pace”, ”black lives matter” e ”basta linciarci”.
Sono dovuti intervenire gli agenti anti sommosa che, con gas lacrimogeni, hanno cercato di disperdere la folla.
La richiesta dei manifestanti è sapere i nomi dei quattro agenti della polizia e le incriminazioni nei loro confronti.
Il Sindaco Frey ha spiegato che la prima dichiarazione degli agenti è stata quella di dire che il ragazzo ha opposto resistenza all’arresto ma comunque non è stata una dichiarazione molto accurata.
Nonostante ciò gli agenti sono stati comunque licenziati: ”la decisione giusta per la nostra città, la nostra comunità e il dipartimento di polizia di Minneapolis”, spiega il Sindaco.
Non ci resta che attendere ulteriori giorni per avere delle notizie in più.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.