Proteste contro il razzismo anche in Italia

0


E’ iniziato tutto il 26 maggio, negli Stati Uniti, quando un poliziotto bianco ha soffocato con il suo ginocchio un uomo nero, George Floyd. 
Da quel momento sono iniziate le proteste in tutto il mondo, anche in Italia.

Dal 26 maggio il mondo è cambiato, le piazze di tutto il mondo si sono riempite di persone con cartelli con su scritto ‘black lives metter‘.
E’ iniziato tutto quel giorno, quando il mondo intero ha visto un video in cui un poliziotto bianco uccideva, soffocandolo con il proprio ginocchio, un uomo afroamericano.
Sono anni che le persone combattono contro il razzismo ma ad oggi qualcosa è cambiato, questo bruttissimo evento è stata la ‘goccia che ha fatto traboccare il vaso’ e le persone si sono unite in protesta.
Le proteste sono partite da Minneapolis, città in cui è morto George. Poi con il passare dei giorni hanno iniziato a protestare in tutti gli Stati degli Stati Uniti, fino ad arrivare anche alle piazze in Italia.

Proprio ieri sono partite le proteste anche in Italia soprattutto per quanto riguarda Milano, Torino e Roma. 
Moltissimi personaggi famosi sono scesi in piazza a protesta insieme alle altre persone.
A Roma, in Piazza del popolo, è stato fotografato Damiano David dei Maneskin.
Mentre per quanto riguarda Milano c’erano il cantante Mahmood, Fedez e la moglie Chiara Ferragni. 
E’ stata l’influencer stessa ad invitare tutti i suoi seguaci a scendere in piazza a protestare insieme a lei pubblicando una foto sul suo account Instagram con la scritta ‘black lives metter’. 
Anche Fedez in questi giorni si è occupato di questo argomento e ha anche messo come immagine del profilo una foto completamente nera, proprio come altri personaggi famosi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.