Come disdire un contratto con WindTre?

0

laptop-3196481_1920Hai un contratto con WindTre e desideri disdire? Per proceder ti basterà procedere seguendo attentamente quanto ti stiamo per spiegare, grazie soprattutto ai preziosi consigli di questa guida ripresa da Disdette 360.

Per disattivare un contratto di telefonia con WindTre, infatti, basta distinguere tra rete mobile e fissa e poi procedere di conseguenza.

Modalità di disdetta previste da WindTre

Prima di cominciare è importante che tu sappia che i contratti possono essere interrotti entro quattordici giorni dalla data di avvio in base al diritto di recesso ma solo per chi ha attivato online un abbonamento di telefonia fissa e mobile. In questo caso basterà procedere tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo della sede legale di Wind Tre S.p.A. oppure via PEC alla mail certificata aziendale. Per chi lo preferisce è possibile anche procedere tramite un punto vendita abilitato WindTre o chiamare al 159 grazie al servizio di verifica dell’identità telefonica o via chat. Il servizio resterà attivo per trenta giorni dalla data di comunicazione della disdetta e, quindi, se previsti, potrebbero essere addebitati i relativi costi. Per disdire sarà necessario indicare nome, cognome, indirizzo, recapito, mail e codice fiscale allegando anche il documento di identità in corso di validità.

Disdetta dopo 14 giorni dall’attivazione

Se sono trascorsi più di 14 giorni dalla data di attivazione dovrai procedere via raccomandata rispettando il preavviso di trenta giorni e individuando il tipo di contratto attivato che dovrà essere indicato nella lettera formale da inoltrare via pec o raccomandata. Potrai anche avvalerti dei comodi servizi offerti dal 159, dalla chat e dal servizio clienti nel punto vendita più vicino e te. Ci vorranno trenta giorni affinché la richiesta venga presa in carico e, quindi, potrebbero essere addebitati i costi rimanenti. Sarà sempre necessario allegare anche una copia leggibile del documento di identità in corso di validità. In questo caso dovrai pagare la penale di disattivazione di cui trovi l’importo scritto sul contratto e, in caso di abbonamento in combinazione con lo smartphone, dovrai saldare quanto dovuto rispetto a quanto già pagato mensilmente. Potrai procedere con un addebito sul conto corrente o con rata unica tramite bonifico. In alternativa potrai richiedere la rateizzazione ma solo per l’importo del telefono da saldare.

Come procedere con le offerte combinate

Se hai attivato un’offerta combinata con fisso e internet potrai procedere nelle stesse medesime modalità prestando attenzione al fatto che entro 14 giorni non sono previsti costi di penale. Trascorsi si 14 giorni dovrai pagare dei costi specificati nel contratto e inviare tutto tramite raccomandata o PEC specificando la tua volontà di recesso con l’apposito modulo compilato in ogni campo. Ovviamente dovrai procedere selezionando quello dell’offerta che ti riguarda, distinguendo tra offerte per privati o business. L’operazione prevede costi aggiuntivi qualora la richiesta avvenisse a cavallo del mese dato che ci vogliono trenta giorni affinché diventi effettiva. Come vedi le procedure sono piuttosto semplificate. Ciò che conta è individuare le voci del proprio contratto che specificano le modalità di disdetta e seguire fedelmente le istruzioni riportate, rispettando i tempi di disdetta e le modalità previste dalla compagnia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

I tuoi dati saranno utilizzati solo per preferenze sul sito qualora sia necessario inserire ulteriori commenti.